• Agenzia immobiliare specializzata nella promozione di dimore tipiche toscane
Risultati della ricerca

Risparmia energia in casa grazie alle tariffe luce del mercato libero

Postato da Claudia Pizzi on 21/04/2021
| 0

Scegliere tra le tante tariffe luce del mercato libero non è un’operazione difficile. L’importante è farlo per tempo prima di entrare nella nuova casa per evitare spiacevoli sorprese.

D’altronde oggigiorno il mercato immobiliare è più attivo che mai, un po’ perché in tanti scelgono di acquistare e, eventualmente, ristrutturare (anche grazie ai bonus), un po’ perché il prezzo degli immobili è in calo ed è molto vantaggioso.

Tra le tante regioni italiane scelte, la Toscana è una delle più appetibili per i suoi paesaggi mozzafiato e per il suo clima mite. Scopriamo come risparmiare energia in casa grazie alle tariffe luce del mercato libero.

Le migliori offerte di tariffe luce nel mercato libero

Prima di entrare in una nuova casa è indispensabile svolgere alcuni adempimenti burocratici. Di certo uno di questi è l’attivazione di una nuova utenza luce e gas o procedere con la voltura o il subentro di una già esistente.

Tuttavia, prima di fare tutto ciò, bisogna scegliere nel mercato libero tra le sue tariffe luce. Infatti questo è molto importante perché permette non solo di risparmiare ma anche di optare per l’offerta più adatta ai propri consumi.

Come scegliere tra le migliori offerte luce del mercato libero

Per fortuna oggigiorno non è difficile scegliere tra le tante offerte luce del mercato libero.

Basterà utilizzare uno dei tanti strumenti messi a disposizione online per scoprire le migliori offerte luce e compararle in base alle loro caratteristiche principali.

Attualmente i principali fornitori di energia tra cui scegliere nel mercato libero sono:

  • Enel con la sua offerta “E-light”
  • Eni Gas e luce con l’offerta “Sceltasicura luce”
  • Sorgenia con l’offerta “Next Energy Luce”
  • Green Network Energy con l’offerta “Happy Green Luce”

Tariffe luce nel mercato libero e tutelato: cosa cambia

Fino ad ora si può scegliere tra un contratto luce e gas del mercato tutelato o del mercato libero ma tra qualche anno non sarà più possibile farlo perché il primo verrà cancellato a breve.

La differenza principale tra uno e l’altro è che, mentre nel mercato tutelato le tariffe sono state decise da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, nel mercato libero è il fornitore a decidere il prezzo della componente energia. Comunque spetta all’Autorità stabilire i costi di trasporto e distribuzione da aggiungere agli oneri di sistema.

Inoltre, mentre le tariffe luce nel mercato libero vengono scelte liberamente dai vari fornitori, nel mercato tutelato i prezzi vengono calcolati in base all’andamento del mercato all’ingrosso dell’energia ogni tre mesi e comunicati da ARERA. Quindi risulta impossibile sapere in anticipo quali saranno le tariffe e calcolare al meglio le spese.

Una volta scelta la tariffa più adatta alle proprie esigenze non bisognerà fare altro che contattare il fornitore prima di entrare nella nuova casa ed avviare la pratica per il cambio o per l’attivazione di un nuovo contratto luce e gas.

Il 2021 risulta ancora essere il momento giusto per comprare una nuova casa. Infatti, secondo uno studio di Nonisma, ripreso dall’articolo de Il Sole 24 Ore disponibile qui, il prezzo delle case continua a diminuire.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Ricerca