• Agenzia immobiliare specializzata nella promozione di dimore tipiche toscane
Risultati della ricerca

Prestigiosa dimora affrescata con parco in vendita Colline Pisane, Toscana

€ 3.500.000
, ,
aggiungi ai preferiti
738
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v80), default qualityCREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v80), default quality

Sulle Colline Pisane avevano proprietà alcuni esponenti della ricca borghesia toscana: ad esempio questa villa storica al vertice di un viale di cipressi fu costruita nella seconda metà del ‘700 dalla famiglia livornese dei Silvestri. Nel 1806 la villa subì alcuni rimaneggiamenti da parte del nuovo proprietario Aristide Castelli, che fu grande testimone della sensibilità culturale della comunità ebraica presente in Toscana.

La villa presenta una pianta quadrangolare con due appendici ai lati della facciata che conferiscono alla stessa una forma di T. Il prospetto principale che ci appare in tutta la sua imponenza al termine del viale di cipressi, si sviluppa su due livelli più il sottotetto e mette in evidenza l’accesso contrassegnato da un’ edicola in pietra serena. Le cinque aperture del piano terreno si ripetono anche al livello superiore mentre all’ultimo livello le finestre ritornano ad avere solo le cornici in pietra ma sono ad altezza ridotta. Nella zona centrale della copertura, si erge una torretta belvedere con aperture arcuate dalla quale nelle giornate serene si può godere di un panorama  che spazia dalle Colline Pisane fino a Livorno con il porto e Pisa con la celebre Torre. L’imponenza del prospetto principale della villa si trasforma in grandiosità appena raggiungiamo l’interno dove il tema del salone centrale che da accesso agli ambienti laterali si ripete sia al piano terreno sia al primo piano: in particolare il salone al piano terra con solaio ligneo immette in quattro ambienti laterali affrescati, ovvero tinello e sala da pranzo in prossimità di salotto con il vano scale ben accessibile. Gli ambienti collegati con il salone sono inoltre la cappella privata in perfetto stato di conservazione, la tipica grande cucina e dispensa, alcuni ripostigli e due comodi bagni. Ma l’emozione più grande la proviamo giunti al primo piano appena affacciati al salone centrale che, coperto anch’esso con una volta a specchio, ci lascia letteralmente senza parole: presenta un doppio volume decorato in buona parte della superficie disponibile con un ciclo di opere dedicate ad antiche gesta dal maestro neoclassico Ademollo, molto attivo in Toscana e la città di Roma.

La luminosità del piano primo è straordinaria ad ogni ora ed in qualsiasi stagione, grazie all’ampia terrazza del prospetto principale che si apre verso il viale d’accesso e le grandi terrazze rivolte a nord e a sud, tutte in prossimità di doppi ambienti utilizzati come studio e camera matrimoniale, con la disponibilità di tre bagni dei quali il più importante a disposizione esclusiva della camera padronale. Al piano secondo la superficie disponibile è stata interpretata come reparto notte, con un totale di 5 tra camere e camere doppie tutte dotate di bagno esclusivo. Al culmine di un parco che occupa buona parte della collina di 1 ha, la dimora mette a disposizione 560 mq con altezza media 4,60 mt al piano terra, 440 mq con altezza media 4,00 mt al piano primo (con il culmine della volta a schifo posta a 6,90 mt), 320 mq con altezza media 3,00 mt al piano secondo mentre i 440 mq della soffitta al piano terzo ed i 40 mq dell’altana panoramica sono solo praticabili. La villa è stata restaurata con cura in occasione dell’acquisto da parte degli attuali proprietari che ne hanno conservato tutte le straordinarie qualità artistiche che spinsero il grande mecenate Aristide Castelli ad eleggerla come la preferita tra le tante dimore per lui disponibili in Toscana.

Classe energetica G, 323,67 kW/mq annuo.

Luigi Ademollo

Nato a Milano e iscritto giovanissimo all’Accademia di Belle Arti di Brera, nel 1783 passò per brevissimo tempo in Piemonte ed arrivò nel medesimo anno a Roma, dove lavorò subito come pittore apprezzato da importanti committenti della nobiltà vaticana. Dal 1788 fu attivo anche a Firenze per eseguire nel 1789 decorazioni nel Teatro della Pergola; nello stesso anno fu nominato Professore presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Nel 1792 sposò a Roma la ferrarese Margherita Cimballi, da cui ebbe numerosi figli. Lavorò molto tra Roma, dove tenne la famiglia, in via Condotti, il Granducato di Toscana e il Ducato di Lucca, affrescando palazzi, ville e chiese. Intervenne nella cappella di Palazzo Pitti ed in varie sale dello stesso palazzo, alla basilica della Santissima Annunziata, in San Giuseppe, in Sant’Ambrogio, nei palazzi Pucci, Guadagni, Incontri e Capponi, lavorando anche per chiese a Lucca, Livorno, Pisa. Nel Ducato di Lucca, in particolare, fu tra i protagonisti del rinnovamento del palazzo Ducale voluto dalla Duchessa Maria Luisa di Borbone. A lui si deve il grande salone oggi noto appunto come “Salone dell’Ademollo”. Nel pisano lavorò a Pomarance, a Palaia, a Santa Maria a Monte. Ad Arezzo eseguì affreschi con scene del Vecchio e Nuovo Testamento, nel contado lavorò a Lucignano e a Monte San Savino: qui nella chiesa della Compagnia del Suffragio eseguì nel 1821 il ciclo pittorico che la decora, raffigurante la Deposizione dalla Croce con la Santissima Trinità e angeli e Scene del Nuovo Testamento nelle pareti laterali e nelle volte.

L’area:

Le Colline Pisane sono una splendida area della Toscana poco distante dal Mar Tirreno ed immersa ancora nella pace di una natura ricca di un fascino immacolato, con un patrimonio artistico che non teme confronti.

L’incanto dei piccoli borghi medioevali, con i loro castelli antichi ed i loro palazzi che hanno tutto il fascino dei secoli, le loro chiese piene di tesori nascosti compongono una sorta di museo a cielo aperto a disposizione degli amanti del vivere in pace ed in armonia con la realtà circostante.

Ma le Colline Pisane non sono solo una riserva naturale intoccabile: qui c’è una comunità viva e pulsante, che cresce con la sua economia fatta delle più variegate attività favorite dalla vicinanza dell’aeroporto internazionale G.Galilei di Pisa (30 minuti), della Costa degli Etruschi e della Versilia entrambe ad appena 40 minuti e di importanti città d’arte come Lucca Siena e Firenze raggiungibili in 50 minuti.

Copyright Pizzi Real Estate di Aldo Pizzi

 

Città:
State/County:
Paese:: Italy
Id:: 19963
Prezzo: € 3.500.000
Dimensioni: 1.760 m2
Dimensioni lotto: 10.000 m2
Stanze: 20
Camere da letto: 7
Bagni: 8
Ref: arm01
riscaldamento metano
camino
lavanderia
ripostiglio
giardino

Confronta

Annunci simili

Villa del 1700 affrescata vicino alle Mura d...

78 750 m2
La Villa Edificata nel XVI° secolo come casa colonica padronale e rustico per il lavorator ...
La Villa Edificata nel XVI° secolo come casa colonica padronale e rustico per il lavoratore dei campi, ebbe un inte ...
€ 3.500.000

Porzione di castello con parco e piscina in ...

32 310 m2
Ricostruita a fine ottocento in stile neogotico, probabilmente sulle vestigia di un antico ...
Ricostruita a fine ottocento in stile neogotico, probabilmente sulle vestigia di un antico casale, questa elegante ...
€ 980.000

Villa storica con cappella, annessi e terren...

64 3.300 m2
La storia del complesso è ricostruibile sulla base di fonti risalenti al 1561. Sull’impian ...
La storia del complesso è ricostruibile sulla base di fonti risalenti al 1561. Sull’impianto originario furono appo ...
€ 2.800.000

Claudia Pizzi

sales executive
+39 050857115
+39 3474080422
info@tosco-country.com
toscocountry

Contattami

    Name

    Email (required)

    Telephone

    Message

    I have read and understood the privacy policy and consent to the storage and processing of my personal data, following the latest privacy policy.

    I Accept the privacy policy